menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giovane salvato dalla guardia costiera a Capo Miseno

Un 27enne ieri è stato salvato dall'intervento della guardia costiera di Pozzuoli e di Baia. Si era spinto fino a Capo Miseno

Un giovane sub di 27 anni ieri è stato salvato da un intervento congiunto degli uomini della Capitaneria di porto di Pozzuoli e di Baia. Il 27enne si era tuffato dal litorale tra Miliscola e Miseno, dal Lido dell'Esercito intorno alle 10 per una battuta di pesca in apnea. Probabilmente incuriosito dai fondali e attirato dalla fauna e flora del tratto di costa si è spinto al largo fino a Capo Miseno, rimanendo in acqua più del tempo previsto.


Gli amici rimasti sulla spiaggia allarmati dal mancato rientro, poco dopo mezzogiorno, hanno chiamato la Guardia Costiera. Sul posto si sono portate due imbarcazioni delle Capitanerie di Baia e Pozzuoli che hanno avviato le ricerche. Così, coordinati da terra dal comandante Amedeo Nacarlo, gli uomini della guardia costiera sono riusciti ad individuare in tempo il giovane sub nei pressi di una scogliera al largo di Miseno, dove, stremato, aveva trovato un punto di appiglio. È stato immediatamente portato a riva.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Mugnano: "Ancora sopra i 200 positivi attuali"

Attualità

Sorpresa per Serena Rossi a Canzone Segreta: "Non sapevo niente, vi giuro"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento