Cronaca

Stupro in stazione, confermata la violenza: "Vittima rimasta inerme"

Il referto della visita medica cui è stata sottoposta nei giorni scorsi la 24enne di Portici non dà adito a dubbi

"Assenza di consensualità", quindi stupro. Il referto della visita medica cui è stata sottoposta nei giorni scorsi la 24enne di Portici violentata nella stazione Circum di San Giorgio a Cremano è chiaro: la violenza, quella drammatica sera del 6 marzo scorso, c'è stata. Come ha raccontato, è stata vittima di abusi nel vano ascensore della fermata.

Gli inquirenti ipotizzano che la ragazza sia rimasta inerme a causa del cosiddetto effetto “freezing”, processo naturale innescato per difesa dal cervello che rende la vittima incapace di reagire alla violenza.

Tre le persone indagate e poi arrestate per la vicenda, due 19enni e un 18enne. Mentre quest'ultimo è stato scarcerato in un secondo momento, domani il Riesame si pronuncerà sulla richiesta di scarcerazione di uno degli altri due.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stupro in stazione, confermata la violenza: "Vittima rimasta inerme"

NapoliToday è in caricamento