Stupro in stazione, la vittima conosceva i fermati: "Avevano già tentato una violenza"

Un tentativo di stupro da parte dei fermati, secondo il racconto della vittima, era già avvenuto ai suoi danni tre settimane fa

I rilievi, foto Ansa

Sono appena maggiorenni, tra i 18 e i 20 anni. Si tratta dei tre presunti violentatori della 24enne stuprata ieri sera nella stazione Circum di San Giorgio a Cremano. Italiani e residenti nel Vesuviano, sono stati fermati con l'accusa di violenza sessuale di gruppo.

Secondo quanto sta emergendo in queste ore – e riferito dalla vittima – i tre avrebbero già provato una violenza ai danni della giovane tre settimane fa, sempre nella stazione di San Giorgio a Cremano, dove un amico aveva presentato alla ragazza i tre.

L'arresto dei tre presunti violentatori

Il pretesto per la violenza di ieri è stato proprio chiederle scusa per quanto accaduto venti giorni fa. I violentatori avrebbero quindi invitato con insistenza la ragazza a fumare uno spinello con loro, per poi aggredirla brutalmente.

Le indagini

È stato il racconto e la descrizione dagli aggressori da parte della ragazza – originaria di Portici, intanto dimessa da Villa Betania e tornata a casa – che li conosceva di vista, ad indirizzare gli investigatori verso il fermo. La violenza è peraltro stata ripresa da una delle telecamere di sorveglianza, essendo avvenuta in ascensore, tenuto fermo al piano ostacolando la chiusura delle porte. Ai tre fermati sono stati sequestrati gli smartphone ed è stato prelevato loro il dna.

De Gregorio: "Sconvolto dalle immagini"

Sindaci in visita dai familiari della vittima

Vincenzo Cuomo e Giorgio Zinno, sindaci rispettivamente di Portici e di San Giorgio a Cremano, sono stati oggi in visita ai familiari della vittima.

Nel corso del colloquio con i genitori, oltre alla solidarietà delle due cittadinanze, Cuomo e Zinno hanno dato disponibilità a fornire alla 25enne ogni tipo di sostegno per attenuare le conseguenze del trauma subito.

Stasera si terrà a partire da piazza Trieste e Trento a San Giorgio una fiaccolata di vicinanza alla ragazza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"I mostri esistono, ma finiscono in galera"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lavatrice: gli errori che non sai di commettere, ma che paghi in bolletta

  • Gianluca Manzieri: "Ho dovuto trovare la forza e il coraggio per affrontare il male e per sconfiggerlo"

  • CALCIOMERCATO NAPOLI - A centrocampo può restare Palmiero: "Decidono Gattuso e Giuntoli"

  • Giuseppe Vesi: "Non ci sono scuse per quello che ho fatto. Ora non esco di casa perchè ho paura"

  • Improvviso (e imprevisto) temporale su Napoli: tregua dall'afa

  • Coronavirus, De Luca: "Tra fine ottobre e novembre attesa la ripresa del contagio"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento