menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ragazza stuprata a Londra, condannato un giovane napoletano

Il 25enne napoletano accusato di violenza sessuale in Inghilterra è stato condannato - con il suo amico 26enne bolognese - a 7 anni e mezzo di reclusione

La corte di Isleworth ha condannato a sette anni e mezzo di reclusione due giovani italiani. Si tratta del 25enne napoletano Ferdinando Orlando e del 26enne bolognese Lorenzo Costanzo. Entrambi sono ritenuti colpevoli di uno stupro avvenuto all'interno di un club di Soho (Londra) nel febbraio del 2017. Dopo la lettura della sentenza i due sono stati trasferiti nel carcere di Londra. 

Due ventenni ritenuti colpevoli

La condanna si basa soprattutto sulle immagini riprese dal circuito di videosorveglianza del club. Quella notte, intorno alle 2, i due italiani conobbero la turista australiana che - come riporta Sky News - era visibilmente ubriaca. Pochi minuti dopo i due ventenni condussero la donna in una stanza di servizio del locale, dalla quale uscirono pochi minuti dopo per portare la donna in bagno, dove la lasciarono.

Nelle immagini di videosorveglianza si vedrebbero anche i due mentre si scambiano cenni d'intesa, commentando il video ripreso con il telefonino cellulare. La donna australiana fu trovata solo un'ora dopo, in bagno, e accompagnata a casa. La coinquilina, vedendola, decise di chiamare l'ambulanza, e in ospedale la vittima fu operata per le lesioni riportate.

I due italiani erano sfuggiti per oltre un anno alla giustizia inglese. Il 25enne napoletano fu arrestato quando tornò in Inghilterra per vedere una partita di calcio. Il 26enne bolognese decise, dopo l'arresto del 25enne, di costituirsi e tornare in Inghilterra. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Commissario Ricciardi ritornerà: la seconda stagione non è un'utopia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento