Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca Pendino / Piazza Cavour

Sequestra e violenta la ex per farsi sposare

La vittima dopo 4 ore di agonia ha finto di assecondare l'aggressore, poi è scappata

Violenza

Sequestra e violenta la ex per farsi sposare ma la donna prima finge di accettare le nozze e poi scappa: protagonista della singolare vicenda, avvenuta lo scorso 18 novembre a Napoli, è un cittadino dello Sri Lanka, di 42 anni, arrestato dai carabinieri con l'accusa di sequestro di persona a scopo di rapina e violenza sessuale.

Le indagini sono iniziate dopo la denuncia presentata dalla vittima, che ha 41 anni, riuscita a fuggire dopo le violenze, fingendosi accondiscendente. L'uomo l'aveva avvicinata in piazza Cavour e, sotto la minaccia di un coltello, l'ha obbligata a seguirlo nella sua abitazione, un terraneo nel rione Sanità. Dopo averle sottratto gli oggetti d'oro e due telefonini, l'uomo ha minacciato la 41enne dicendole di ridurla a pezzi con il coltello se non l'avesse sposato. A questo punto, l'ha spinta nella camera da letto, le ha bloccato le mani con il nastro adesivo, e dopo averla picchiata e l'ha costretta a compiere atti sessuali. Il 42enne ha anche fotografato la donna nuda con una macchina fotografica sistemata su un ripiano davanti al letto.

La vittima, dopo 4 ore, si è mostrata accondiscendente alle richieste dell'uomo e, fingendo di essersi convinta a sposarlo, è uscita di casa con la scusa di andare a fare la spesa, accompagnato dall'aggressore. In un supermercato, approfittando di un momento di disattenzione, la vittima è fuggita riuscendo a rifugiarsi a casa di sconosciuti che le hanno subito offerto ospitalità. Dopo essersi ripresa dalla brutta avventura si è recata dai carabinieri per denunciare l'accaduto. Nel terraneo del rione Sanità, i militari hanno trovato elementi che hanno consentito di ricostruire e accertare i fatti riferiti dalla vittima. La donna è stata visitata dai medici dell'ospedale Vecchio Pellegrini che hanno riscontrato contusioni su braccia, gambe e alla testa giudicate guaribili in 5 giorni. Dopo l'arresto l'uomo è stato chiuso nel carcere napoletano di Poggioreale.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sequestra e violenta la ex per farsi sposare

NapoliToday è in caricamento