rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Cronaca Pianura

Studente ferito da petardo esploso durante la partita fra scuole, le condizioni. Sospeso il torneo

L'episodio allo stadio Simpatia di Pianura. Andrea Zungri, presidente di Arend che ha organizzato il torneo di beneficenza, annuncia lo stop alla competizione

L'associazione Arend ha deciso di rinviare la seconda partita della manifestazione di beneficenza "@Goaloflife" a favore di Telethon, in programma domani allo stadio Simpatia di Pianura, tra gli studenti dei licei Umberto e Mercalli. La decisione è stata presa "in segno di vicinanza e solidarietà" dopo quanto successo ieri durante la prima partita della manifestazione tra gli studenti dei licei Sannazaro e Tito Lucrezio Caro, che hanno visto un alunno del Sannazaro ricoverato e operato in seguito al lancio di un petardo sugli spalti.

"Un gesto vile, collaboriamo perché si trovi l'autore"

"Un gesto tanto vile non dovrebbe compromettere un momento di festa e solidarietà, ma non ce la sentiamo di far giocare una partita di beneficenza sapendo che uno dei ragazzi è in ospedale in seguito a un episodio del genere", sono state le parole di Andrea Zungri, presidente di Arend. "Per quanto sia ipotizzabile che il lancio del petardo sia avvenuto dall'esterno della struttura - aggiunge Zungri - fin dai primi minuti successivi all'avvenimento stiamo collaborando con le forze dell'ordine, comunque già presenti allo stadio al momento dell'episodio insieme all'ambulanza, per ricostruire con certezza i fatti e per individuare l'autore del lancio. Si tratta di un comportamento sconsiderato che non può essere definito una semplice bravata e dal quale la nostra associazione prende ovviamente le distanze. Siamo certi di aver preso la decisione giusta, rinviamo l'evento sicuri di poter avere tra di noi anche il giovane ragazzo vittima dell'episodio, al quale vogliamo far sentire la nostra vicinanza. Lo aspettiamo presto per un giorno di festa", ha concluso il presidente di Arend.

La vittima e le sue condizioni

Diciassette anni, lo studente del Sannazaro è stato subito soccorso e portato in ospedale al San Paolo di via Terracina a Fuorigrotta, per essere poi trasferito al Vecchio Pellegrini dove è stato operato d'urgenza. 

Si tratta di "un compagno di classe di mio figlio, bravissimo e diligente ragazzo che ha cercato di allontanare da una sua compagna un petardo ancora inesploso prendendolo tra le mani", ha spiegato l'ex consigliere comunale Carmine Attanasio a proposito dell'accaduto. "Oggi scrivo solo per la felicità che sembra che almeno non ha perso un dito come si vociferava ieri fuori alla camera operatoria. Un plauso ai nostri favolosi medici del Pellegrini che con la loro grande maestria sembra, dalle prime notizie, abbiano abilmente ricostruito la funzionalità dell'arto. La mia vicinanza all'amico di mio figlio e solidarietà alla sua bella famiglia", ha concluso Attanasio.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Studente ferito da petardo esploso durante la partita fra scuole, le condizioni. Sospeso il torneo

NapoliToday è in caricamento