menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A Napoli il primo street store per persone senza fissa dimora

Il punto verrà realizzato nel cortile del Centro di prima accoglienza, il Cpa, ovvero l'ex Dormitorio pubblico in via De Blasiis 10, nei pressi di via del Grande Archivio

Nascono a Napoli gli "street store" per persone senza fissa dimora. Veri e propri negozi di strada dove i cittadini potranno lasciare in dono abiti e altri oggetti utili a persone in gravi difficoltà economiche. I regali, dopo essere stati selezionati e rigenerati, saranno messi a disposizione dei senza fissa dimora.

La novità è promossa dell'amministrazione comunale di Napoli, guidata dal sindaco de Magistris. Il punto verrà realizzato nel cortile del Centro di prima accoglienza, il Cpa, ovvero l'ex Dormitorio pubblico in via De Blasiis 10, nei pressi di via del Grande Archivio.

Lo street store verrà affidato all'associazione di volontariato onlus che aderirà all'avviso pubblico che nasce dalla Determinazione dirigenziale n. 9 dell'1.3.2016, presentando una istanza di partecipazione, oppure delle reti che abbiano una di queste associazioni come capofila con esperienza di almeno 12 mesi maturata nell'ultimo triennio nell'area del "disagio adulto" e in particolare con le persone senza fissa dimora o in condizioni di estrema povertà. La data di scadenza per la presentazione delle istanze è il 4 maggio 2016.

L'idea, realizzata per la prima volta nel mondo due anni fa, è del copywriter Kayli Levitan e dell'art director Max Pazak.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento