Strage Secondigliano, blitz dei carabinieri al Cardarelli: ispezionato l'armadietto di Murolo

I militari dell'arma si sono recati nel padiglione A dell'ospedale dove lavorava l'autore della strage nella quale quattro persone hanno perso la vita

Blitz al cardarelli (Foto Clemente)

Blitz da parte dei carabinieri per ispezionare gli armadietti di Giulio Murolo, l'infermiere del Cardarelli autore della strage di Secondigliano, nella quale sono morte quattro persone e ne sono state ferite sei.

A una settimana esatta dalla strage dunque i militari dell'arma si sono recati nel padiglione A dell'ospedale napoletano, per controllare l'armadietto di Murolo, infermiere in servizio presso il reparto di chirurgia toracica e sigillarlo.

Nessun commento è trapelato dai carabinieri sui ritrovamenti realizzati all'interno dell'armadietto dell'infermiere.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Se ne va uno stimato professionista": San Giorgio piange il quarto decesso per Coronavirus

  • "A Napoli c'è anche un'eccellenza": il post di Mentana fa indignare i napoletani

  • Pepe Reina: "Ho avuto il Coronavirus. E' come essere travolti da un camion"

  • Napoli senza smog con il lockdown: l'aria pulita riduce anche la potenza del Coronavirus

  • Covid-19: lutto a Chiaia per la morte di Luciano Chiosi

  • "E' morto un nonno amorevole e molto conosciuto": nuovo lutto a San Giorgio per Covid-19

Torna su
NapoliToday è in caricamento