Presidi per contingentamento presenze in alcune aree di Napoli: le piazze e le strade interessate

I presidi intesseranno Piazza del Plebiscito, Via Partenope, Piazza S. Domenico Maggiore e Largo S. Giovanni Maggiore Pignatelli

Nel pomeriggio di giovedì, all'esito della riunione di coordinamento interforze svoltasi nelle ore precedenti presso la Prefettura di Napoli, è stata completata la valutazione dei luoghi della città dove, nel corso del prossimo fine settimana, saranno attuati, ad opera delle Forze dell'ordine, presidi per il contingentamento delle presenze e la regolamentazione dell'accesso, in attuazione delle misure di prevenzione per il contrasto all'emergenza epidemiologica da Covid-19.

I presidi intesseranno le seguenti aree cittadine: Piazza del Plebiscito, Via Partenope, Piazza San Domenico Maggiore e Largo San Giovanni Maggiore Pignatelli.

La riunione tecnica di coordinamento interforze

Nella mattinata di giovedì, si è svolta presso la Prefettura di Napoli, alle ore 11.00 una riunione tecnica di coordinamento interforze, presieduta dal Prefetto Marco Valentini, alla presenza dei vertici delle Forze dell'Ordine.

Nel corso dell'incontro sono stati sviluppati, in previsione del prossimo fine settimana, alcuni temi già oggetto di valutazione nel Comitato Provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica del 9 novembre scorso.

In particolare, in previsione del prossimo weekend - e salvo il sopravvenire di ulteriori, più stringenti, misure - sono stati riconsiderati i dispositivi di controllo del territorio già in atto nell'area metropolitana di Napoli, nonché valutati episodi di assembramento che si sono verificati nelle giornate del 7 e 8 novembre in alcuni luoghi della città.

In relazione a ciò, è stato dato ulteriore impulso al coordinamento delle Forze di Polizia, in concorso con i dispositivi delle Forze Armate dell'operazione Strade Sicure, rafforzando, in chiave di prevenzione, la presenza nelle aree maggiormente sensibili, nonché prevedendo, in alcuni luoghi della città - che sono in corso di valutazione e saranno successivamente resi noti - presidi per il contingentamento delle presenze e la regolamentazione dell'accesso in attuazione delle misure di prevenzione della diffusione del contagio da Covid-19

"Le misure sopracitate sono state previste nella consapevolezza del sacrificio richiesto ai cittadini, confidando, nel contempo, nel dovere di cooperazione, nel senso civico e nella responsabilità collettiva", si legge in una nota della Prefettura di Napoli. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Reddito di Cittadinanza, in 24 trovano lavoro: ecco cosa faranno

  • Coronavirus, Campania zona gialla da lunedì 18 gennaio: l'indice Rt è inferiore a 1

  • Il gelo invade la Campania: arriva la prima neve su Napoli

  • Grave lutto scuote Napoli, muore 24enne incinta al quarto mese

  • Grave lutto per Salvatore Esposito: “Il Covid se l'è portato via”

  • Campania zona gialla, ristoranti e bar con servizio al tavolo e al via i saldi invernali

Torna su
NapoliToday è in caricamento