menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Biglietti

Biglietti

Trasporti nel caos: "Stop all'aumento delle tariffe dei biglietti"

L'assessore Vetrella fa il punto delle novità previste per il settore, in seguito alle leggi nazionali e all'approvazione della Finanziaria regionale 2013. Convocate le aziende interessate per affrontare la questione degli aumenti

Stop all'aumento delle tariffe dei biglietti, nuova programmazione dei servizi e bandi di gara entro 4 mesi, nascita di un Comitato unificato per la gestione dei trasporti. Sergio Vetrella, assessore ai Trasporti della Regione Campania, fa il punto delle novità previste per il settore, in seguito alle leggi nazionali e all'approvazione della Finanziaria regionale 2013, che ha già convocato le aziende interessate per affrontare la questione degli aumenti.

"Non si può pensare a una politica tariffaria che porti all'aumento del costo dei biglietti se non giustificato - ha spiegato Vetrella - in Finanziaria è stato introdotto un articolo in base al quale testi aumenti vanno sottoposti all'esame della Giunta regionale che, se ritiene, provvederà con una delibera". Il punto è che all'aumento tariffario deve corrispondere un miglioramento del servizio "per non penalizzare gli utenti". Al momento, quindi, c'é il blocco dell'aumento delle tariffe e, laddove questo è già accaduto, "dal mio punto di vista, se non è giustificato, andrebbe riportato ai livelli precedenti".

LE NUOVE TARIFFE

Per valutare il da farsi, Vetrella ha già convocato le aziende per la prossima settimana. Per agevolare l'utilizzo dei mezzi pubblici da parte dei disabili, Vetrella ha fatto sapere di "aver chiesto all'Europa finanziamenti che servano a mg,ignorare le stazioni e le condizioni di accesso". Entro 4 mesi, ha poi ricordato, la Regione Campania dovrà presidiare la riprogrammazione del trasporto "pena il blocco di 54,8milioni di euro nei trasferimenti statali". Questo perché nella Legge di stabilità sono stati indotti paramenti penalizzanti. Partiranno in tempi brevi anche le nuove gare per i contratti di servizio che, a differenza del passato, saranno pluriennali e prevedono che i soggetti presentino anche un piano di investimenti relativo al miglioramento del servizio. (Ansa)

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Napoli usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Tony Colombo, l'annuncio: "A fine mese dirò addio alle scene musicali"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento