I Sequino erano pronti ad una stesa: materiale scoperto e sequestrato dai carabinieri

Militari in azione alla Sanità. In un edificio ed all'esterno trovati un berretto antischegge, giubbetti antiproiettile, cartucce

Nella zona della Sanità carabinieri hanno sequestrato del materiale che sarebbe stato con ogni probabilità utilizzato per una stesa di camorra.

La scoperta è avvenuta in via Santa Maria Antesaecula, zona sotto l'influenza dei Sequino, lo stesso clan colpito lunedì scorso da due ordinanze di custodia cautelare che hanno portato in carcere più di 30 presunti affiliati.

Blitz alla Sanità: 30 arresti nel clan Sequino

I carabinieri della stazione Stella hanno perquisito un condominio. In una mansarda di uso comune, liberamente accessibile, erano nascoste tra vecchi e impolverati mobili delle buste. In una c'era un berretto antischegge, nell'altra due giubbetti antiproiettile. Il berretto era un normale cappellino da baseball, imbottito però con sacchettini di sabbia per renderlo resistente ad eventuali schegge causate da spari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

All'esterno dell'edificio i militari hanno poi trovato, nell'intercapedine di un muro - rifletteva la luce delle loro torce - alcune cartucce. Si trattava di due sacchetti contenenti 12 calibro 9x21 e 8 calibro 7,65.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Doccia fredda Tocilizumab, Ascierto: "Nessun risultato statisticamente significativo"

  • Temporali d'agosto in arrivo a Napoli: temperature giù di 10 gradi

  • Mascherine all'aperto obbligatorie nel napoletano: scatta l'ordinanza

  • Fabio Fulco convola a nozze: l’attore di Un Posto al Sole sposerà Veronica

  • Il Coronavirus torna a far paura, due morti: il più giovane aveva 45 anni

  • Ritrovata dopo 24 ore di ricerche, Claudia è in coma farmacologico

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento