rotate-mobile
Domenica, 29 Gennaio 2023
L'allarme / Chiaia

Stesa a Chiaia: incontro in Prefettura

Dura presa di posizione del prefetto Claudio Palomba dopo i fatti di sabato scorso

Meeting in Prefettura sulla sicurezza dopo la 'stesa' al quartiere Chiaia: immediata la risposta delle Istituzioni con un presidio fisso dell'esercito italiano. Non si è fatta attendere la presa di posizione delle istituzioni in particolar modo del Prefetto di Napoli Claudio Palomba dopo gli incresciosi episodi di violenza che si sono verificati sabato 7 gennaio in via Vincenzo Cuoco nel pieno della movida partenopea a pochi passi dal Liceo Classico Statale Umberto I dove a bordo di uno scooter sono stati esplosi 3 colpi di arma da fuoco tra la folla.

Allertato il 113 gli uomini della Questura partenopea hanno rinvenuto i tre bossoli esplosi da una pistola a salve. Si è trattata di una bravata forse oppure di un atto intimidatorio per il controllo della florida piazza di spaccio proprio nel quartiere 'bene' di Napoli. Un episodio che immediatamente ha avuto come replica l'invio di una pattuglia dell'esercito italiano di 'Strade Sicure' a presidio della zona con la disposizione di un posto fisso proprio in prossimità del liceo  classico statale Umberto I.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stesa a Chiaia: incontro in Prefettura

NapoliToday è in caricamento