Picchiava la convivente da due anni: lei non aveva mai denunciato

Il 63enne è stato arrestato dai Carabinieri dopo aver picchiato la compagna 43enne. Passeggiava senza rimorsi lungo Calata Capodichino. La donna è finita al Pronto Soccorso

Ieri sera i carabinieri del nucleo radiomobile di Napoli hanno bloccato e arrestato per maltrattamenti un 63enne del quartiere Stella che aveva da poco aggredito in casa la convivente 43enne. Poi si era allontanato come se niente fosse ma è stato bloccato in strada nei pressi di Calata Capodichino e arrestato. Le violenze e le minacce si ripetevano da due anni ma mai erano stati denunciati. Dopo le formalità è stato tradotto in carcere.

La donna è stata affidata ai medici del pronto soccorso del San Giovanni Bosco che le hanno medicato lesioni giudicate guaribili in 25 giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vitamina D e prevenzione del Covid-19, qual è la connessione: risponde l’esperto

  • Morte Maradona, Cruciani e Parenzo: "Non si piange un cocainomane, multe ai napoletani assembrati"

  • E' morto Diego Armando Maradona, Napoli piange per il suo campione: veglia funebre al San Paolo

  • Morte di Maradona, Laura Pausini: "In Italia fa notizia la morte di un uomo poco apprezzabile"

  • Dramma nel salernitano, muore per Covid-19 una 33enne avvocato incinta

  • Com'è morto Maradona: il chiarimento del medico legale

Torna su
NapoliToday è in caricamento