menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Stalking, minaccia di morte l'ex compagna seguendola anche in commissariato

Arrestato un 44enne originario di Melito che, già sottoposto alla misura cautelare del divieto di avvicinarsi ai luoghi abitualmente frequentati dalla sua ex compagna, ha continuato nella sua attività persecutoria e molesta

E’ stato arrestato dagli Agenti del Commissariato di Polizia di Scampia un uomo di 44 anni originario di Melito che, già sottoposto alla misura cautelare del divieto di avvicinarsi ai luoghi abitualmente frequentati dalla sua ex compagna ha,invece, continuato nella sua attività persecutoria e molesta.

In particolare, in data 29 maggio, a seguito di mirati accertamenti svolti dopo le denunce presentate dalla donna, veniva notificata al 44 enne una misura disposta dal GIP presso il Tribunale di Napoli di divieto di avvicinamento alla donna stessa. L’uomo però non desisteva dalla sua attività persecutoria e continuava a minacciare l’ex convivente con messaggi sms e telefonate nelle quali riferiva di volerla accoltellare. Nel pomeriggio di ieri giugno lo stesso, avendo seguito la donna che si era recata presso il Commissariato di Scampia per denunciare le ulteriori minacce, pretendeva di entrare nell’Ufficio di Polizia per parlare con la sua ex compagna riferendo altresì agli Agenti in servizio che appena uscita l’avrebbe uccisa.

A questo punto, viste le minacce poste in essere, accertati gli ulteriori episodi di persecuzione e molestia commessi nonostante fosse sottoposto ad un provvedimento cautelare, si procedeva all’arresto dell’uomo e, dopo le formalità di rito lo stesso veniva condotto presso la Casa Circondariale di Poggioreale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rischio caduta razzo cinese, le indicazioni della Protezione Civile della Campania

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cura della persona

    Come usare il blush per riequilibrare la forma del viso

  • Media

    Il ritorno di Liberato: ecco "E te veng' a piglià" | VIDEO

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento