Stalking alla compagna ed alla sua famiglia: in manette

Il 23enne è stato ristretto agli arresti domiciliari a Torre del Greco. Le sue aggressioni duravano da mesi

Aveva cominciato a diventare violento sia con lei che con la sua famiglia. Non si è fermato fino a quando non è stato denunciato ed arrestato. Gli agenti del commissariato di Torre del Greco hanno stretto le manette ai polsi ad un 23enne del posto. L'accusa ai suoi danni è di stalking e lesioni aggravate.

Erano ormai diversi i mesi da cui ha aveva cominciato ad aggredire la compagna fino ad arrivare a farlo anche con i genitori di lei. Un atteggiamento insopportabile che ha portato alla denuncia ed alla successiva indagine culminata con l'arresto. Il giovane è stato ristretto agli arresti domiciliari su ordine del Gip del tribunale di Torre Annunziata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma nel salernitano, muore per Covid-19 una 33enne avvocato incinta

  • Vietato uscire a Natale e a Capodanno fuori dal comune: "Non sarà possibile raggiungere i nonni"

  • Revenge porn, arrestato un 43enne. Diffusi sui social video intimi con la moglie

  • Sindrome di Kawasaki (o simil Kawasaki): 5 i casi a Napoli

  • Dj Aniceto: “Maradona non è morto mercoledì ma il giorno che ha sniffato cocaina”

  • Le migliori dieci canzoni su Diego Armando Maradona: la classifica

Torna su
NapoliToday è in caricamento