Picchiava e pedinava la compagna: 29enne in manette

L'uomo è ai domiciliari lontano dalla ex. Deve rispondere di maltrattamenti in famiglia, lesioni personali aggravate e atti persecutori

Picchiava, pedinava e tormentava sul telefono cellulare la sua compagna anche nel corso della convivenza. Alla fine la giovane, temendo per la propria incolumità, si è rivolta ai carabinieri. Un operaio 29enne di Giugliano in Campania, già noto alle forze dell’ordine, è stato arrestato. Deve rispondere di maltrattamenti in famiglia, lesioni personali aggravate e atti persecutori.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le indagini coordinate dalla procura della Repubblica di Napoli-Nord hanno confermato le condotte denunciate dalla vittima. I militari hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari emessa dal Gip del Tribunale di Napoli nord. L'uomo si trova ai domiciliari, a distanza dalla sua ex.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza di De Luca: "Misure drastiche. Si blocca la movida"

  • Polmonite bilaterale, medico del Cardarelli rischia la vita per il Covid: "Tanta paura. Ora sta meglio"

  • Lutto nel mondo del cinema e del teatro: è morta Rossella Serrato

  • Coronavirus, primo alunno positivo in Campania: chiusa la scuola

  • Coronavirus, record negativo di nuovi casi. De Luca: "Se continua così chiudiamo tutto"

  • Bonus tiroide: di cosa si tratta e come fare per richiederlo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento