rotate-mobile
Domenica, 26 Giugno 2022
Cronaca

Preso lo stalker di Barbara D'Urso: fingeva di essere suo figlio

L'uomo è accusato di stalking ed atti persecutori

Si fingeva il figlio di Barbara D'Urso e diffondeva la falsa notizia ripetutamente. "Sono il figlio adottivo della D’Urso", questo il messaggio inviato centinaia di volte via social e a diversi giornali. La cosa è andata avanti per mesi e l'uomo, un 35enne, è riuscito ad arrivare anche ai parenti più stretti della nota conduttrice napoletana. 

Il presunto persecutore è stato identificato con un’indagine della polizia postale delegata dal sostituto procuratore Francesco Dall’Olio. Le indagini hanno portato la Procura in provincia di Catania, dove è stato identificato l'uomo, indagato anche per molestie a Nina Moric. Oggi comparirà davanti al giudice monocratico Valerio de Gioia con l'accusa di stalking ed atti persecutori.

In aula potrebbe essere presente anche Barbara D'Urso che si è costituita parte civile. La fine di un incubo, quindi, per quello che all'inizio era considerato uno scherzo, ma che poi è degenerato. L'uomo, infatti, è arrivato a contattare anche uno dei professori universitari di Gianmaria, figlio della D'Urso, senza dimenticare alcuni messaggi inviati a parenti stretti della conduttrice come "Carissimo digli a mamma che sto a Vienna" o "i miei fratelli Giammarco e Emanuele".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Preso lo stalker di Barbara D'Urso: fingeva di essere suo figlio

NapoliToday è in caricamento