menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'ultimo incidente sulla SS 268

L'ultimo incidente sulla SS 268

SS 268, il sindaco di Sant'Anastasia: "Strada pericolosa, la chiudo"

Carmine Esposito: "Da tre anni ho chiesto certezza delle responsabilità. Non si può addossare la colpa solo ai sorpassi pericolosi. Stop agli svincoli se non sarà messa in sicurezza al più presto"

"Chiuderò i due svincoli della strada statale 268 del Vesuvio se questa non sarà messa in sicurezza al più presto". Il sindaco di Sant'Anastasia, Carmine Esposito, alla luce dell'ultimo incidente mortale avvenuto domenica sera sulla strada statale del Vesuvio, nel tratto tra Somma Vesuviana ed Ottaviano, è irremovibile.

Esposito, che ha chiesto un incontro urgente con il prefetto di Napoli, ha sottolineato che "non bastano a fermare le stragi gli attenuatori d'urto che riducono le inversioni di marcia nei pressi degli svincoli, né la segnaletica rifrangente, né i limiti di velocità. L'ultimo incidente mortale ne è una prova indiscutibile, la SS268 è pericolosissima. E io la chiudo. Da tre anni ho chiesto certezza delle responsabilità e messa in sicurezza dell'asse viario. E' evidente che non è stato fatto abbastanza, allora, dopo aver incontrato il prefetto, chiuderò gli accessi di Sant'Anastasia finché non avrò la certezza che la 268 sarà subito messa in totale sicurezza".


Il sindaco di Sant'Anastasia ha anche chiesto "certezza delle responsabilità. Se la competenza della 268 è dell'Anas - ha concluso - la questione sia affrontata e risolta subito dall'Anas, perché è imprescindibile sapere chi è responsabile di tante morti. Non si può addossare la colpa esclusivamente ai sorpassi pericolosi: è necessario potenziare la messa in sicurezza, la sorveglianza, ed accelerare i lavori di raddoppio. E, stringendomi alle famiglie colpite dall'immane dolore, grido agli utenti della 268: aumentate al massimo la prudenza nella guida". (Ansa)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rischio caduta razzo cinese, le indicazioni della Protezione Civile della Campania

Attualità

Supplica alla Madonna di Pompei: il testo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cura della persona

    Come usare il blush per riequilibrare la forma del viso

  • Media

    Il ritorno di Liberato: ecco "E te veng' a piglià" | VIDEO

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento