rotate-mobile
Cronaca

Spogliarelli in webcam nell'ufficio comunale, la dipendente rischia il posto. Il sindaco: "Noi parte civile"

La reazione di Ciro Buonajuto, sindaco di Ercolano, dopo il servizio di Striscia la Notizia

"All'indignazione facciamo seguire i fatti. Abbiamo già sospeso la dipendente ed avviato il procedimento disciplinare finalizzato finanche al licenziamento"'. Non si è fatta attendere la reazione di Ciro Buonajuto, sindaco di Ercolano, alla vicenda della dipendente comunale smascherata da Striscia la Notizia mentre si spogliava in webcam per chat porno streaming durante l'orario di lavoro e con il pc dell'ufficio.

''Ci costituiremo inoltre parte civile nel processo penale, perché il comportamento di un singolo non può gettare fango su una intera comunità - prosegue Buonajuto - Ercolano è altro, è la bellezza delle ville vanvitelliane, è il fascino senza tempo del parco archeologico e la straordinaria immensità del Vesuvio. Non accettiamo lezioni di moralità da nessuno perché la nostra città ha sconfitto la camorra grazie al coraggio dei cittadini e adesso vuole continuare a investire in turismo e cultura''.

La reazione a caldo

Ciro Buonajuto, sui social, si era già espresso a caldo nella giornata di ieri. "Ho visto il servizio di "Striscia la Notizia!" ed ho provato disgusto, come padre e come rappresentante delle Istituzioni. Quanto è accaduto non ammette nessuna scusante e non resterà impunito. È vergognoso! Avvieremo subito un procedimemto disciplinare nei confronti della dipendente, e di chiunque sia coinvolto o ne sia a conoscenza, valutandone finanche il licenziamento. Il comportamento di un singolo non può gettare fango su una intera comunità che da anni porta avanti la sua battaglia contro ogni forma di illegalità e che punta su cultura e turismo per mettersi alle spalle un passato difficile. Noi tutti non possiamo permettere che l'immagine della nostra Ercolano venga compromessa in questo modo. Noi siamo la città delle ville del Miglio d'oro, del fascino suggestivo del parco archeologico, della bellezza naturalistica del Vesuvio e dell'eccellenza tecnologica del Mav. Noi siamo Ercolano!".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spogliarelli in webcam nell'ufficio comunale, la dipendente rischia il posto. Il sindaco: "Noi parte civile"

NapoliToday è in caricamento