menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dal napoletano a Roma coi coltelli per vendicare un tradimento

Un triangolo d’amore, tradimenti e onore da salvare partito nell’hinterland napoletano si è concluso ieri con una spedizione punitiva a Roma terminata con quattro accoltellati. In tre, compreso il marito, hanno aggredito l’amante

E' una storia di amore, tradimenti, fughe, ripensamenti e onore da salvare quella che si è conclusa ieri a coltellate con una spedizione punitiva a Roma.

Sono partiti in quattro, tutti delle provincia napoletana, per vendicare l’onore di un marito tradito. Tutto è avvenuto ieri sera in di via Cornelio Sisenna, nel quartiere Casilino. La vendetta era contro un uomo, anche lui del napoletano, colpevole di aver sedotto la moglie di uno dei quattro.

L'uomo lavorava come dipendente in un negozio di Portici e, dopo aver intrapreso una relazione con la moglie del titolare, si era straferito con lei da alcuni mesi nella Capitale. Dopo alcune settimane di convivenze, l’uomo ha cominciato a maltrattare e picchiare la donna che scappa da Roma e torna dal marito.

Quindi il raid puntivo: in tre, compreso il marito, sono entrati nell'appartamento e hanno aggredito l'uomo colpendolo con un coltello. Quest'ultimo è però riuscito reagire ferendo, sempre con un'arma da taglio, gli aggressori che hanno poi tentato la fuga ma sono stati rintracciati dai carabinieri al Pronto soccorso del Policlinico Casilino dove si erano recati per farsi medicare le ferite.

L'uomo vittima del raid è stato trasportato in ospedale ma anche per lui le ferite non sembrano gravi.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Dal 26 aprile tornano le zone gialle, Campania in bilico

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Monte di Pietà in vendita, i cittadini: "No a ristoranti e matrimoni trash"

  • Cronaca

    “Chi ha ucciso Maurizio ha dato una coltellata all'intera città”

  • Cronaca

    “Cinque ore di attesa per essere vaccinati”: la denuncia

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento