Spari a via Miano: trovato il responsabile

Ha sparato due colpi di pistola calibro 9x21. La polizia lo ha trovato a Castel Volturno

In un primo momento gli abitanti della zona credevano fossero i proiettili esplosi per una stesa. Si è scoperto invece che era tutt'altro, anche se parimenti grave. Ad esplodere i colpi di pistola ieri sera a via Miano a Secondigliano è stato un 47enne del posto. Due colpi d'arma da fuoco sparati intorno alle 22 di ieri sera. Motivo: una lite in famiglia. Stava litigando con la madre e per spaventarla ha sparato con una pistola calibro 9x21.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dopo aver raccolto alcune testimonianze sul posto, gli agenti si sono messi sulle tracce dell'uomo è l'hanno trovato in un appartamento di Castel Volturno. L'hanno portato in questura, sottoposto allo stub a cui è risultato positivo, e l'hanno denunciato per porto d'armi abusivo e spari in luogo pubblico. Non è stata ancora trovata l'arma con la quale sono stati esplosi i colpi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore commerciante di Salvator Rosa, la cognata: "Non hanno voluto farle il tampone"

  • Morte lavoratore Anm, tra un anno sarebbe andato in pensione: positivo dopo un viaggio al nord

  • Coronavirus, salgono a 1309 i contagiati in Campania

  • Lapo Elkann promette aiuti a Napoli: “Non posso dimenticare le mie origini”

  • "Se ne va uno stimato professionista": San Giorgio piange il quarto decesso per Coronavirus

  • Napoli senza smog con il lockdown: l'aria pulita riduce anche la potenza del Coronavirus

Torna su
NapoliToday è in caricamento