Spari in strada nel napoletano, ferite due persone

Due episodi violenti nel pomeriggio di oggi, uno ad Acerra e uno a Pozzuoli

Due episodi di spari in strada, in provincia di Napoli, hanno causato nel pomeriggio di oggi due feriti. Si è trattato di una lite degenerata ad Acerra, ed una rapina a Pozzuoli.

Il primo episodio è avvenuto alle 17.45 in via Pio La Torre. Un automobilista di 32 anni, incensurato, aveva tamponato uno scooter con in sella due ragazzi. Un incidente non grave, eppure è nata una discussione durante la quale pare l'uomo abbia dato un buffetto dietro la nuca di uno dei due ragazzi. Questi ha chiamato il fratello, il quale è arrivato armato e ha sparato contro il 32enne ferendogli una mano. Dopo essersi recato al pronto soccorso di Villa dei fiori, è andato alla polizia e ha denunciato la vicenda. Pare l'aggressore sia già noto alle forze dell'ordine ed è attualmente ricercato.

Il secondo episodio ha avuto invece luogo a Pozzuoli, intorno alle 18. Un uomo di 43 anni, mentre era in scooter con la figlia di 7 anni in via Ovidio, pare sia stato avvicinato da due persone su un altro mezzo a due ruote che volevano rapinargli il ciclomotore. A quel punto gli hanno sparato contro quattro colpi di pistola, di cui due a una gamba. Tornato a casa ha lasciato la piccolo alla moglie ed è andato in ospedale a farsi medicare. La vittima è un pregiudicato per reati contro il patrimonio, e la polizia sta indagando sulla sua ricostruzione dei fatti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Reddito di Cittadinanza, in 24 trovano lavoro: ecco cosa faranno

  • Coronavirus, Campania zona gialla da lunedì 18 gennaio: l'indice Rt è inferiore a 1

  • Il gelo invade la Campania: arriva la prima neve su Napoli

  • Grave lutto scuote Napoli, muore 24enne incinta al quarto mese

  • Grave lutto per Salvatore Esposito: “Il Covid se l'è portato via”

  • Campania zona gialla, ristoranti e bar con servizio al tavolo e al via i saldi invernali

Torna su
NapoliToday è in caricamento