menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Spari contro la caserma dei carabinieri: individuati i volti dei quattro autori del raid

E' caccia agli autori della "stesa" contro la stazione dei militari dell'arma di Secondigliano

Militari dell'arma al lavoro per cercare di risalire all'identità degli autori della raffica di spari contro la caserma dei carabinieri di Secondigliano. Secondo quanto trapela, dalle immagini dei sistemi di videosorveglianza sarebbero emersi i volti dei quattro giovani autori del raid, le cui identità però non sono ancora state rese note dagli inquirenti.

Intanto il quartiere è presidiato in maniera sempre più pressante dai carabinieri che in centinaia stanno controllando le aree maggiormente a rischio di Secondigliano. 

Secondo le indiscrezioni alla base del raid potrebbe esserci la decisione del Tribunale dei minori di Napoli, su richiesta della Procura dei Colli Aminei e della Dda di Napoli, di allontanare temporaneamente due minori, che hanno meno di quattro anni, dalla madre, incensurata, ma legata ad un pericoloso boss latitante di Secondigliano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento