Giovedì, 18 Luglio 2024
Cronaca Caivano

Spari al distributore, don Patriciello: "Ragazzi col mitra e la pistola, fate marcia indietro. Salvatevi"

Il parroco di Caivano torna sul bruttissimo episodio di cronaca dei giorni scorsi: "Non terrorizzate la nostra povera gente. Siamo già tanto impauriti. Non macchiatevi di sangue, innocente o meno"

"Il video dei due giovani che sparano all’impazzata contro un distributore di carburanti a Caivano è spaventoso. Prima di ogni altra considerazione, è doveroso porci le domande vere, quelle che ci fanno male: Chi sono? Quanti anni hanno? Di chi sono figli? Hanno studiato? Possibile che tutti: famiglie, amici, parrocchie, scuole, mondo dello sport, servizi sociali, politica locale, regionale e nazionale, non siamo riusciti a far loro capire che la strada intrapresa è una strada maledetta che li porterà o in carcere o al camposanto?”. Così in un post sui social don Maurizio Patriciello si interroga sul bruttissimo episodio salito agli onori delle cronache degli ultimi giorni, con gli spari contro un distributore a Caivano.

"Mi rivolgo a voi, ragazzi con il mitra e la pistola. Fate marcia indietro. Salvatevi finché siete in tempo. Godetevi la vita. Andate al mare. Vivete sereni. Mangiate il pane guadagnato con il sudore della vostra fronte. Non condannate a morte i vostri figli. Non terrorizzate la nostra povera gente. Siamo già tanto impauriti. Non macchiatevi di sangue, innocente o meno. Respirate a pieni polmoni la freschezza dei vostri anni. Se volete, fatevi vedere. Se volete parlare con il nostro e vostro vescovo, Angelo Spinillo, fatemelo sapere. Caivano è stanca di violenza e morti ammazzati. I nostri concittadini caivanesi chiedono solo un po’ di pace. Aiutateci ad aiutarvi. La nostra mano è tesa, afferratela. Insieme ce la faremo a uscire da questo tunnel fetido e buio. Vi benedico. Vi auguro una vita lunga, onesta, serena", scrive il parroco rivolgendosi direttamente agli autori del raid. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spari al distributore, don Patriciello: "Ragazzi col mitra e la pistola, fate marcia indietro. Salvatevi"
NapoliToday è in caricamento