Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Vandali contro i bus, da polizia e Anm piano di prevenzione

Le azioni di controllo, in coordinamento con le forze dell'ordine, partiranno a fine mese. Dall'inizio dell'anno sono stati danneggiate dai vandali 50 vetture, l'ultima delle quali ieri a Ponticelli

Autobus Anm

Un piano, operativo entro fine mese, per garantire la sicurezza di personale e clienti Anm: è quanto annuncia Aldo Paribelli, responsabile del coordinamento di esercizio dell'Azienda Napoletana di Mobilità. L'ultimo episodio, avvenuto ieri a Ponticelli, di un bus colpito da alcuni spari di una pistola a piombino, ha particolarmente allarmato Anm e le autorità. Da qui l'idea di accelerare il coordinamento delle forze per un'opera di prevenzione da svolgere nelle zone meno sicure della città.

Sull'episodio di ieri – il pullman colpito è stato rimesso in servizio – continuano le ipotesi. “Potrebbe essere stato un gruppo di ragazzini che stavano giocando con delle mazze proprio vicino lo stazionamento”, prosegue la nota Anm. “Entro la fine del mese partirà questa operazione di presenza mirata sul territorio delle forze dell'ordine che, se continuativa, siamo certi darà potrà dare i suoi frutti”, conclude Paribelli.

Dall'inizio dell'anno sono stati danneggiati 50 bus, spesso con sassaiole ad opera di ragazzini. Quaranta, invece, le aggressioni al personale viaggiante. “Le aggressioni a persone e cose all'interno dei bus – conclude la nota – si sono trasformate in gesti vandalici all'esterno dei bus, probabilmente per l'effetto deterrente delle telecamere a circuito chiuso che sono presenti sui mezzi”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vandali contro i bus, da polizia e Anm piano di prevenzione

NapoliToday è in caricamento