rotate-mobile
Domenica, 2 Ottobre 2022
Cronaca

Spari in piazza Trieste e Trento, la decisioni per contrastare la criminalità

Prese in Prefettura dopo una riunione del Comitato per l'Ordine e la sicurezza pubblica

Dopo gli spari davanti ad un bar di piazza Trieste e Trento si è tenuta in Prefettura una riunione del Comitato per l'Ordine e la sicurezza pubblica. E' stato disposto un ulteriore incremento dei servizi di controllo del territorio da parte delle forze dell'ordine ed il prolungamento notturno del presidio fisso dell'Esercito italiano.

Sarà inoltre data priorità al presidio di alcune aree cittadine particolarmente sensibili, in particolar modo nei week end. "E' stato anche previsto, nella prossima settimana, un ulteriore incontro con le associazioni di categoria per definire moduli condivisi finalizzati ad incrementare la videosorveglianza e a contribuire al progetto "Mille occhi sulla Città" volto a migliorare la dotazione tecnologica delle sale operative degli istituti di vigilanza privata e, dunque, a rafforzare la collaborazione fornita alle forze dell'ordine".

Alcol ai minori

Infine,il Comune di Napoli sta procedendo ad inviare comunicazioni di avvio del procedimento finalizzate alla sospensione/revoca delle licenze commerciali ai sensi dell'art.10 del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza agli esercenti che hanno violato il divieto di somministrazione di bevande alcoliche ai minori.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spari in piazza Trieste e Trento, la decisioni per contrastare la criminalità

NapoliToday è in caricamento