Lunedì, 15 Luglio 2024
L'intimidazione

La sorella litiga con l'ex e lui per “vendicarla” va a sparare fuori al suo negozio

L'uomo ha esploso tre colpi di pistola per intimidire l'ex parente

I carabinieri del nucleo operativo di Bagnoli e della stazione di Rione Traiano hanno denunciato per minaccia aggravata e detenzione illegale di armi ed esplosivi un 22enne del posto già noto alle forze dell’ordine. Era nella sua auto quando intorno alle 13 di ieri è passato davanti al negozio di detersivi dell’ex marito della sorella. Ha estratto una pistola e ha esploso tre colpi in aria. Poi è fuggito.

La persona a cui era indirizzata questa minaccia sotto forma di spari ha chiamato il 112 e ha raccontato tutto. I militari non ci hanno messo molto e hanno identificato il giovane, già in passato fermato per tentato omicidio e rapina.

Hanno bussato alla sua porta e nell’abitazione hanno rinvenuto un ordigno esplosivo improvvisato del peso di 250 grammi. Secondo una ricostruzione ancora da verificare, la sorella del denunciato aveva avuto una discussione con l’ex. Per “vendicare” l’affronto subito dalla donna il giovane avrebbe pensato di intimidire l’ex cognato sparando qualche colpo di pistola.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La sorella litiga con l'ex e lui per “vendicarla” va a sparare fuori al suo negozio
NapoliToday è in caricamento