Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca Gragnano

Agguato nella notte a Gragnano, spari contro l'auto di un incensurato

Due individui a piedi avrebbero sparato nei confronti del 21enne 6 o 7 colpi d'arma da fuoco. Gli inquirenti non escludono la vicenda possa essere collegata alla morte del 17enne avvenuta in seguito ad una rissa nello stesso Comune

Stamane a Gragnano, poco prima dell'alba, un 21enne incensurato che si trovava a bordo della sua auto è scampato a quello che pare essere stato un agguato. Sulla vicenda indagano carabinieri e polizia di Stato, i quali al momento non escludono alcuna pista.

Secondo le prime ricostruzioni, due individui a piedi avrebbero sparato nei confronti del 21enne 6 o 7 colpi d'arma da fuoco, ferendolo di striscio a un braccio. Il giovane, fuggito a Castellammare di Stabia dalla propria zia, si è presentato nella caserma dei carabinieri di Gragnano alle 8.30 per sporgere denuncia. Solo successivamente si è recato in ospedale.

Minorenne resta ucciso in una rissa a Gragnano

L'accoltellamento di un 17enne

Nello stesso Comune del napoletano la scorsa notte si era verificata una rissa poi finita in tragedia, con il decesso di un ragazzo di 17 anni. Gli inquirenti non escludono i due fatti possano essere collegati.

L'episodio è avvenuto in via Vittorio Veneto. La giovane vittima, di Pimonte, ha perso la vita una volta giunta all'ospedale di Castellamare di Stabia. Ferito nello stesso episodio violento anche un 30enne, sottoposto ad una delicata operazione chirurgica. Sul caso indaga la procura dei Minori ma è stata allertata anche la Direzione distrettuale antimafia, in quanto la vittima sarebbe il nipote di un boss.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Agguato nella notte a Gragnano, spari contro l'auto di un incensurato

NapoliToday è in caricamento