rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023
Cronaca Pozzuoli

Sparatoria ad ora di cena, colpiti due giovani: uno è minorenne

Questa sera verso le 20 a via Reginelle (Pozzuoli, tra Licola e Monterusciello) un 21enne e un 17enne sono stati colpiti da colpi d’arma da fuoco. Al momento non ci sono indicazioni circa le condizioni delle vittime che, fanno sapere i sanitari, erano in vita al momento del trasferimento in ospedale. Sul posto i Carabinieri che stanno effettuando i rilievi del caso. Indagini in corso.

Alcuni dettagli sono stati forniti anche da Nessuno Tocchi Ippocrate. L'organizzazione fa sapere: "Sono le ore 19:50 quando la postazione 118 di Varcaturo, unitamente a quella di pozzuoli, vengono allertate per persone attinte da arma da fuoco a via Reginelle 91 a Monteruscello (Pozzuoli) . Il primo paziente viene caricato dal mezzo Pozzuoli, il secondo paziente verrà trasportato dalla postazione Varcaturo al Santa Maria delle Grazie a Pozzuoli".

"Dalle prime ricostruzioni entrambe le vittime sono state attinte da arma da fuoco da sconosciuti a volto coperto mentre stavano comprando le sigarette, naturalmente non conosciamo le dinamiche ,quello che ci interessa è che i 2 giovani (uno di 19 anni e l’altro di 17 anni) siano stati trasportati vivi in ospedale e che il 118 della Asl Napoli 2 Nord non si è fatto trovare impreparato".

Spari all'esterno di una scuola a Scampia

Questa mattina gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale sono intervenuti nei pressi di un istituto scolastico di viale della Resistenza per la segnalazione di esplosione di colpi di arma da fuoco. Gli operatori hanno accertato che nel piazzale antistante la scuola uno studente era stato avvicinato ed aggredito da due coetanei ed uno dei due, dopo aver raggiunto un’autovettura, aveva estratto una pistola esplodendo in aria alcuni colpi a salve per poi dileguarsi.

I poliziotti, poco dopo, hanno rintracciato quest’ultimo in via Roma a bordo del veicolo trovandolo in possesso di una pistola a salve marca Bruni cal.9 priva del tappo rosso, pertanto, dopo averlo identificato per un 15enne napoletano, lo hanno denunciato per minaccia aggravata e porto di armi od oggetti atti ad offendere; mentre l’altro, anch’egli quindicenne, è stato poi rintracciato presso un diverso istituto scolastico ed è stato denunciato per gli stessi reati.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sparatoria ad ora di cena, colpiti due giovani: uno è minorenne

NapoliToday è in caricamento