Sparatoria in Questura a Trieste: ucciso un poliziotto napoletano

L'agente scelto, Pierluigi Rotta, ha perso la vita in un conflitto a fuoco avvenuto nella sede cittadina della polizia. Con il 34enne è morto anche l'agente Matteo Demenego

La vittima napoletana, Pierluigi Rotta

Era di Pozzuoli Pierluigi Rotta, il 34enne poliziotto ucciso in una sparatoria avvenuta nel pomeriggio in Questura a Trieste. Con Rotta, agente scelto, figlio di un poliziotto in pensione che aveva lavorato nella Questura di Napoli, ha perso la vita anche l'agente Matteo Demenego, originario di Velletri.

Il conflitto a fuoco si è sviliuppato nella sede cittadina della Polizia, in via di tor Bandena, in pieno centro.  A sparare un uomo, facente parte di una coppia di fratelli fermati per il furto di uno scooter. Oltre ai due deceduti è rimasto ferito alla mano un altro agente, ricoverato all'ospedale di Cattinara. Ferito all'inguine anche uno dei due aggressori, anch'egli ricoverato nella stessa struttura sanitaria.

I fatti

Nel pomeriggio il personale delle Volanti stava procedendo alla  ricerca del responsabile della rapina di uno scooter, avvenuta nelle prime ore del mattino. Secondo le prime ricostruzioni, i due agenti stavano accompagnando i due fratelli fermati (di 29 e 32 anni), nei bagni della Questura, quando è scoppiata la rissa in cui uno dei malviventi si è impossessato della pistola di uno degli agenti e li ha uccisi. Entrambi i fermati hanno tentato di fuggire dal Palazzo della Questura, ma sono stati fermati.

FOTO

Cordoglio

Il sindaco di Pozzuoli Vincenzo Figliolia: "Chi sceglie di servire lo Stato è un eroe dei giorni nostri che con spirito di abnegazione porta avanti una missione a difesa della collettività. Tutta la mia vicinanza alla famiglia di Pierluigi e a quella del collega a cui barbaramente è stata strappata la vita da bastardi criminali. La città di Pozzuoli, la Giunta ed il Consiglio comunale si uniscono in queste ore di dolore. Un caro abbraccio a Pasquale, papà di Pierluigi, per tempo al servizio della città presso il commissariato di Pozzuoli. Nel giorno dei funerali sarà indetto lutto cittadino". 

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, atteso il 5 ottobre a Pietrarsa: "Ho appreso con profonda tristezza la notizia della barbara uccisione dell'agente scelto Matteo De Menego e dell'agente Pierluigi Rotta, feriti mortalmente presso la Questura di Trieste mentre erano impegnati in una operazione di servizio. Desidero esprimere a lei ed alla Polizia di Stato la mia solidale vicinanza, rinnovando i sentimenti di considerazione e riconoscenza per il quotidiano impegno degli operatori della Polizia al servizio dei cittadini".

Il premier Conte: "La morte dei due agenti di Polizia uccisi nella sparatoria suscita grande dolore. Questa tragedia ferisce lo Stato".

Il sindaco di Trieste Roberto Dipiazza ha proclamato il lutto cittadino per la giornata del 5 ottobre.

La notizia su TriestePrima

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morte Maradona, Cruciani e Parenzo: "Non si piange un cocainomane, multe ai napoletani assembrati"

  • Dramma nel salernitano, muore per Covid-19 una 33enne avvocato incinta

  • Sallusti ricorda Maradona: "Drogato, imbroglione, alcolista, sessista, evasore, comunista"

  • Morte di Maradona, Laura Pausini: "In Italia fa notizia la morte di un uomo poco apprezzabile"

  • Vietato uscire a Natale e a Capodanno fuori dal comune: "Non sarò possibile raggiungere i nonni"

  • Revenge porn, arrestato un 43enne. Diffusi sui social video intimi con la moglie

Torna su
NapoliToday è in caricamento