Sparatoria di piazza Nazionale: come sta Salvatore Nurcaro

Il pregiudicato ritenuto vicino al clan Reale dovrà essere sottoposto a una nuova operazione

Era lui il reale obiettivo del raid di piazza Nazionale. Il pomeriggio del 3 maggio doveva essere assassinato da un uomo che l'Antimafia è convinto sia Armando Del Re. In quel pomeriggio è stato ferito così come la piccola Noemi e la nonna Immacolata. Arrivano aggiornamenti sulle condizioni di Salvatore Nurcaro, il pregiudicato di San Giovanni a Teduccio, ritenuto vicino al clan Reale, ferito nel corso della sparatoria di piazza Nazionale. L'uomo in un primo momento è stato ricoverato all'ospedale Loreto Mare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La nuova operazione 

Subito dopo essere stato ferito venne portato con mezzi di fortuna nel nosocomio in condizioni disperate. Successivamente è stato trasferito all'ospedale del Mare ed è lì che nei prossimi giorni dovrà essere sottoposto a un'operazione. Le sue condizioni destano ancora preoccupazione tra i medici e al momento non può dirsi ancora completamente fuori pericolo. Sulla sua figura si concentrano le indagini dell'Antimafia per capire il movente che ha portato al raid da parte dei fratelli Del Re e gli investigatori si concentrano su due piste entrambe legate alla sua figura e attività criminale.

L'appello dei genitori di Noemi 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amministrative 2020, i risultati nei 28 comuni al voto nel napoletano

  • Regionali Campania 2020, i risultati: Partito Democratico primo partito

  • Polmonite bilaterale, medico del Cardarelli rischia la vita per il Covid: "Tanta paura. Ora sta meglio"

  • Coronavirus, boom di positivi in Campania e un morto su soli 3.400 tamponi esaminati

  • Vruoccole e tagliatelle: il segreto della ricetta napoletana

  • Coronavirus, record negativo di nuovi casi. De Luca: "Se continua così chiudiamo tutto"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento