rotate-mobile
Cronaca Sant'anastasia

Colpi di pistola all'esterno di un bar, ferita intera famiglia: bimba colpita alla testa

Indagini in corso da parte dei Carabinieri

Attimi di terrore a Sant'Anastasia. In piazza Cattaneo, all'esterno di un bar, sono stati esplosi almeno 10 colpi di arma da fuoco. Due persone, secondo una prima ricostruzione, avrebbero raggiunto l'esterno del locale ed esploso i colpi di pistola tra le persone sedute a mangiare e bere.

Tre le persone ferite, tutte appartenenti alla stessa famiglia. Si tratta, infatti, di una coppia e della loro figlioletta di 10 anni. Erano seduti ad un tavolo a mangiare e, secondo i Carabinieri, sarebbero stati colpiti accidentalmente.

Il padre, 43 anni, colpito ad una mano è stato trasferito al Cardarelli. La madre, 35 anni, è stata ferita all’addome e anche lei è stata trasportata al Cardarelli: non è in pericolo di vita. Per la piccola, invece, è stato necessario il trasporto al Santobon dove dovrà essere operata per le ferite riportate alla testa: non è in pericolo di vita.

A condurre le indagini, per chiarire la dinamica e il movente dietro la sparatoria, sono i Carabinieri della compagnia di Castello di Cisterna. Acquisite immagini dalle diverse telecamere di videosorveglianza presenti in zona. Dalle prime testimonianze raccolte sembrerebbe che i colpi di pistola siano stati esplosi nel corso di una lite tra giovanissimi   

Colpiti degli innocenti

 "Ancora una volta degli innocenti hanno rischiato la vita. Una famiglia di tre persone è stata raggiunta dai colpi, che hanno ferito alla testa una bambina di 10 anni. Per fortuna è stato scongiurato il pericolo di vita, ma la piccola resta in gravi condizioni. Questo ennesimo episodio di violenza però ci porta, ancora una volta, a riflettere sulla facilità di imbracciare un'arma, sulla furia criminale nei nostri territori. Questo episodio, come i recenti a Pianura, Ponticelli devono portare le istituzioni a fare di più sia in termini di sicurezza che sull'educazione". A dirlo il referente di Libera Campania, Mariano Di Palma.

Coisp: "Questi episodi rimandano ad anni bui della nostra storia"

"A Sant'Anastasia ieri è stata consumata una vera e propria tragedia. Esprimiamo la nostra solidarietà e vicinanza alla famiglia che, mentre stava cenando in piazza Cattaneo, è rimasta vittima di una sparatoria. Contro il ripetersi di questi episodi che rimandano ad anni bui della nostra storia, quando alcune zone del Paese erano invivibili a causa della violenza della criminalità organizzata, chiediamo un intervento straordinario del Governo per assicurare il principio della certezza della pena. La pericolosità sociale dei numerosi clan di camorra che si contendono il territorio è ancora elevata e per contrastarla è necessario recuperare il potere di deterrenza delle norme penali". Lo dichiara il segretario generale del sindacato di Polizia Coisp Domenico Pianese.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colpi di pistola all'esterno di un bar, ferita intera famiglia: bimba colpita alla testa

NapoliToday è in caricamento