rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cronaca Arzano

Sparatoria ad Arzano: due i feriti per errore

Anche una seconda persona di 36 anni è stata colpita dai proiettili vaganti. Ricoverata a Frattamaggiore non sarebbe in pericolo di vita

Sarebbero due, e non una, le persone estranee a dinamiche criminali rimaste ferite ieri nella sparatoria avvenuta in un bar ad Arzano, in provincia di Napoli. Secondo gli investigatori, oltre al 61enne Mario Abate, che si trovava nel bar al termine di una giornata di lavoro e ha riportato una ferita al piede, anche Roberto Lastra, 36 anni, è una vittima innocente dell'agguato che aveva come obiettivo Salvatore Petrillo e altre due persone ritenute legate al clan camorristico della 167.

SLastra, incensurato, ha riportato ferite non gravi ed è ricoverato, non in pericolo di vita, nell'ospedale di Frattamaggiore. Proseguono gli accertamenti dei Carabinieri e della Direzione distrettuale antimafia di Napoli.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sparatoria ad Arzano: due i feriti per errore

NapoliToday è in caricamento