rotate-mobile
Giovedì, 29 Settembre 2022
Cronaca Bacoli / Viale Carlo Vanvitelli

Barricato in casa armato dopo aver sparato alla moglie: irruzione dei carabinieri

Inutili tutti i tentativi di mediazione. Irruzione dei militari specializzati dell'arma poco prima delle 23.00.

Dopo circa 12 ore di inutili tentativi di mediazione, i Carabinieri hanno fatto irruzione in casa di Michele C., l'uomo di 80 anni che ieri mattina a Bacoli, in via Carlo Vanvitelli, una parallela di via Terme Romane, ha sparato alla moglie di 77 anni, Rosaria E., per poi barricarsi armato in casa.

La donna, fortunatamente, era stata soccorsa e portata all'ospedale di Pozzuoli: operata, viene definita dai sanitari "non in pericolo di vita".

I negoziati

I carabinieri del Comando provinciale di Napoli assieme a quelli della Compagnia di Pozzuoli, intervenuti sul posto, hanno cercato per circa 12 ore di far ragionare l'uomo e di convincerlo a deporre la pistola e uscire di casa, anche uno dei 3 figli della coppia (ovviamente in condizioni di sicurezza) ha provato a parlare con lui, ma tutto è stato inutile. Quindi si era temuto il peggio quando, poco dopo le 20.00, il sindaco di Bacoli, Josi Gerardo Della Ragione aveva scritto "In queste ore di grande apprensione, e di profondo dolore, la comunità di Bacoli si stringe forte alla nostra concittadina, Rosaria Emanato, che è fuori pericolo di vita. Ai figli, ed alla famiglia tutta. Ringrazio i Carabinieri, la Polizia Municipale, la Protezione Civile, i Vigili del Fuoco e quanti, da stamane, sono impegnati in prima linea per affrontare una vicenda triste. E che, ci auguriamo tutti, possa concludersi al meglio. Adesso è il momento del silenzio".

L'epilogo

Grazie all'intervento dei Carabinieri, preciso e studiato nei minimi dettagli, che non ha lasciato nulla al caso, l'epilogo senza nessuno spargimento di sangue e l'arresto dell'uomo. Ancora ignoti i motivi del gesto su cui in queste ore stanno cercando di fare luce i militari dell'arma

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Barricato in casa armato dopo aver sparato alla moglie: irruzione dei carabinieri

NapoliToday è in caricamento