Cronaca

Asl Napoli 1 Centro, sospesi altri sei operatori sanitari non vaccinati

Parzialmente revocato invece il provvedimento scattato lo scorso 21 settembre per 18 dei 59 dipendenti colpiti

L'Asl Napoli 1 Centro ha parzialmente revocato sospensione temporanea e allontanamento dal servizio per 18 operatori sanitari, mentre ha sospeso temporaneamente e allontanamento dal servizio altri sei operatori sanitari.

Rispetto al primo elenco che aveva determinato il provvedimento di sospensione temporanea e l’allontanamento dal servizio di 59 operatori sanitari, del 21 settembre scorso, questo pomeriggio è stata revocata la sospensione a 18 di questi. Si tratta di tre dirigenti medici, uno psicologo, due veterinari, tre medici di medicina generale, cinque infermieri, due operatori sociosanitari, uno specialista ambulatoriale e un medico di continuità assistenziale.

Sono scattate però nuove sospensioni. "Questo pomeriggio l’Asl Napoli 1 Centro ha adottato l’atto di accertamento di cui all’art. 4 e 4-bis del D.L. n. 44/2021, convertito con modificazioni dalla Legge n. 76/2021, che determina la sospensione dal diritto di svolgere prestazioni o mansioni che implicano contatti interpersonali o comportano, in qualsiasi altra forma, il rischio di diffusione del contagio da SARS-CoV-2, per ulteriori 6 dipendenti", spiega la stessa azienda in una nota.
Si tratta di soggetti "che ad altro titolo hanno rapporto di lavoro con la stessa l’Asl Napoli 1 Centro". Nel dettaglio: un dirigente medico, un medico di medicina generale, tre infermieri, uno specialista ambulatoriale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Asl Napoli 1 Centro, sospesi altri sei operatori sanitari non vaccinati

NapoliToday è in caricamento