menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rifiuti, dipendenti consorzi campani lanciano sos alla Camorra

Lavoratori dei consorzi di bacino della regione in protesta lanciano un sos alla camorra. "se lo dice Saviano e la stampa la camorra nei rifiuti deve essere un fatto vero"

Una manifestazione dei lavoratori dei consorzi di bacino della Regione Campania ha creato stamattina diversi problemi al traffico lungo via Partenope e nella sede del Pdl di Piazza Bovio dove si trovava anche il presidente della Provincia Luigi Cesaro.

I lavoratori hanno lanciato un provocatorio sos alla camorra e lo fanno attraverso una lettera aperta nella quale evidenziano che "se lo dice Saviano e la stampa", allora "la camorra nei rifiuti deve essere un fatto vero". "Ci rivolgiamo a voi - riporta la lettera - noi, che, seppur indirettamente, stiamo lavorando per voi..." e poi seguono tredici istanze che vanno dalla richiesta "a non essere impiegati nelle discariche di rifiuti tossici" alla lista dei politici "che vi sono amici" per un avanzamento di carriera o un aumento dello stipendio" e alla richiesta di potere "prendere parte a qualche summit..", previo "silenzio, solo foto di spalle" e con la rassicurazione di allietarlo con "caffé e dolci" offerti a loro spese. La missiva si conclude con la scritta "mafiosamente vostri per sempre. I lavoratori dei consorzi di Bacino della Regione Campania".
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Mugnano: "Ancora sopra i 200 positivi attuali"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento