rotate-mobile
Giovedì, 13 Giugno 2024
Cronaca Sant'antonio abate

Botte al banchetto di nozze alla Sonrisa: invitato condannato

Oltre a picchiare il cameriere ha aggredito anche i carabinieri e provato a lanciare il monitor di un computer

Emergono nuovi dettagli sull'aggressione del cameriere durante un banchetto di nozze alla Sonrisa. A fornirli sono i carabinieri che con una nota hanno ricostruito l'accaduto. Il giovane addetto del ristorante non è stato l'unico a essere aggredito. Anche i militari hanno subito un'aggressione da parte del cittadino cinese invitato al matrimonio di due connazionali nella villa del Boss delle cerimonie.

La ricostruzione dei fatti 

Confermato il fatto che il 33enne abbia rotto il piatto in testa al malcapitato perché aveva osato portarlo via prima che finisse di mangiare. Dopo questa aggressione è stato portato nella hall dell'albergo da alcuni familiari che hanno provato a calmarlo ma anche in questa occasione ha preso il monitor di un computer e ha provato a scagliarlo contro alcuni dipendenti dell'albergo.

L'aggressione ai carabinieri 

Poi all'arrivo dei carabinieri della radiomobile di Castellammare, ha cominciato a prendersela anche con i militari colpendoli con calci e pugni e provando a divincolarsi quando è stato bloccato. Per questo motivo è stato anche arrestato per resistenza a pubblico ufficiale. È stato immediatamente processato con rito direttissimo ed è stato condannato a un anno di reclusione con sospensione condizionale della pena.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Botte al banchetto di nozze alla Sonrisa: invitato condannato

NapoliToday è in caricamento