Tragedia Solfatara, distrutta un'intera famiglia: era il loro ultimo giorno di vacanza

"Non riusciamo ancora a metabolizzare quanto è accaduto", ha dichiarato un parente di Tiziana Zaramella, la 42enne che ha perso la vita con il marito Massimiliano e con il figlio Lorenzo

Tiziana, una delle vittime

La tragedia della Solfatara ha colpito nel vivo Meolo, paesino della provincia veneziana. "Non riusciamo ancora a metabolizzare quanto è accaduto", ha dichiarato un parente di Tiziana Zaramella, la 42enne che ha perso la vita con il marito Massimiliano Carrer, di 45 anni, e il figlioletto Lorenzo, di 11. I tre sono caduti in un crepaccio della Solfatara, trovando la morte, probabilmente, per asfissia. Salvo il figlio più piccolo della coppia, di 7 anni. La famiglia, in vacanza a Napoli, era al suo ultimo giorno in Campania, vista l'imminente riapertura delle scuole, come scrive VeneziaToday.

FAMIGLIA SOLARE

"Era una famiglia solare, sempre sorridente. E' un colpo durissimo. E' una famiglia normalissima, delle brave persone". E' il commento della sindaca di Meolo, Loretta Aliprandi. La famiglia abitava in località Capo d'Argine, a poca distanza dalla ferrovia, in una abitazione situata a poca distanza dall'abitazione in cui aveva sempre vissuto Tiziana Zaramella, da quando i suoi genitori si erano trasferiti da Torino per il lavoro del padre, operaio comunale a Fossalta di Piave. Il marito di Tiziana, Massimiliano Carrer era uno stimato ingegnere, mentre la donna lavorava dal 2014 all'aeroporto Marco Polo per la società Triveneta Sicurezza. 

CORDOGLIO DELLE ISTITUZIONI

La Presidente della Camera dei deputati, Laura Boldrini, ha inviato un telegramma alla Sindaca del Comune di Meolo, Loretta Aliprandi: "Ho appreso con sgomento e tristezza la notizia del terribile incidente, verificatosi nell'area vulcanica della solfatara di Pozzuoli, nel quale hanno perso la vita il piccolo Lorenzo Carrer e i suoi genitori, Massimiliano Carrer e la moglie Tiziana. Esprimo, a nome mio personale e della Camera dei deputati, la più intensa vicinanza, unitamente ai sentimenti del più profondo cordoglio, che la prego di voler porgere ai familiari delle vittime".

Il testimone oculare: "La scena più brutta che abbia mai visto"

"La tragedia che si è verificata alla Solfatara ci ha profondamente colpiti. Una famiglia distrutta in maniera terribile, siamo sbigottiti. Sentiamo anche per questo il dovere, con sentimenti di grande vicinanza al bambino superstite, di impegnarci per garantirgli tutta l'assistenza necessaria e per accompagnarlo nel suo percorso di vita. E' necessario che tutti facciano la propria parte per cercare di evitare tragedie come queste. Come Regione Campania istituiremo una commissione d'indagine che possa ispezionare e verificare le condizioni di sicurezza nei luoghi anche privati che sono aperti al pubblico". E' la dichiarazione del presidente della Campania Vincenzo De Luca.

Il Vulcanologo: "Morti per asfissia"|VIDEO

Tragedia alla Solfatara, famiglia distrutta (Ansa)

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • De Luca: "Picco di contagi a inizio maggio. Stringiamo i denti o giugno e luglio chiusi in casa"

  • Coronavirus, tutti gli aggiornamenti del 5 aprile a Napoli e in provincia

  • Covid-19: lutto a Chiaia per la morte di Luciano Chiosi

  • Lettera ai figli dopo la morte: "Quando la leggerete non ci sarò più"

  • Coronavirus, morta una 48enne ricoverata al Loreto Mare

  • Scossa di terremoto nella notte: preoccupazione nell'area flegrea

Torna su
NapoliToday è in caricamento