Paura alla Gaiola, bagnante batte la testa contro gli scogli

L'uomo è stato trasportato dalla guardia costiera a Nisida e poi un'ambulanza lo ha portato al Carderelli

Gaiola

Un nuovo intervento del 118 è riuscito a fare salva la vita di un bagnante gravemente infortunatosi alla Gaiola.

L'episodio è avvenuto stamattina alle 10. L'uomo, caduto sugli scogli, aveva battuto la testa. Si sono subito attivate – come riportato dall'associazione Nessuno tocchi Ippocrate – due postazioni 118, ovvero "Corso Europa" e "Crispi".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La diagnosi è trauma cranico commotivo: attivata la guardia costiera, il bagnate è stato trasportato presso la marina militare di Nisida, e da lì un mezzo di soccorso lo ha condotto per le cure del caso al Cardarelli.

Bagnante ferito alla Gaiola, lo salva l'elicottero

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nel cuore di Napoli, muore a 30 anni l'attore O' gemello

  • Le statue di Palazzo Reale: la storia degli otto re del Pebiscito

  • Uomo investito mentre attraversa sulle strisce pedonali: la scena ripresa dalle telecamere (VIDEO)

  • Quindicenne investita, la verità nella scatola nera dell'auto. Il 21enne: “Sono distrutto”

  • La tragedia di Maya: travolta e uccisa a 15 anni su piazza Carlo III

  • Belen risponde a Maria De Filippi sul ritorno con Stefano De Martino

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento