Cronaca

L'sms che ti svuota il conto: blitz in varie città, coinvolta anche Napoli

La Polizia postale e delle Comunicazioni di Roma ha terminato una complessa attività investigativa concernente il fenomeno del phishing e la sua più recente versione: lo smishing

Sms

La Polizia postale e delle Comunicazioni di Roma ha terminato una complessa attività investigativa concernente il fenomeno del phishing nella sua più recente versione. L'hanno chiamato smishing, neologismo per dire, a pesca di polli da spennare con un messaggino.

La truffa inizia con un sms truffaldino che rimanda l'ignaro utente su pagine web in tutto identiche a quelle di siti commerciali, di operatori telefonici e di istituti di credito: servono a catturare dei dati delle carte di credito. Le indagini hanno portato all'esecuzione di cinque arresti a Roma e Pesaro e di 15 provvedimenti di perquisizione locale e personale nei confronti di cittadini italiani ed extracomunitari di età compresa tra i 30 ed i 55 anni dislocati a Roma, Pesaro, Napoli, Treviso, Trento, Vicenza, Cosenza, Vibo Valentia, Guidonia.


Gli arresti sono stati eseguiti nella flagranza di reato: gli indagati sono stati trovati in possesso di carte di credito clonate pronte per l'utilizzo sia tramite internet che presso esercizi commerciali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'sms che ti svuota il conto: blitz in varie città, coinvolta anche Napoli

NapoliToday è in caricamento