rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca Porto / Piazza Municipio

"Napoli non lascia solo Nino di Matteo": sit in per il PM minacciato dalla mafia

Appuntamento il 29 luglio alle 18.30 al Maschio Angioino per una mobilitazione promossa dal movimento campano delle Agende Rosse. Dal castello verrà esposto uno striscione di solidarietà

Napoli non lascia solo Nino Di Matteo: mobilitazione al Maschio Angioino in solidarietà al PM minacciato dalla mafia.

"A seguito delle informative ritenute attendibili - scrivono su facebook gli attivisti del movimento delle 'Agende Rosse di Salvatore Borsellino in Campania - che parlano di un programma di attentato in fase molto avanzata per eliminare il PM Nino Di Matteo, e dei gravi attacchi, istituzionali e mafiosi, subiti dall'intero pool di Palermo, dal PM Roberto Tartaglia, dal PM Francesco Del Bene, dal Procuratore Francesco Messineo, dal loro principale testimone Massimo Ciancimino, e dal maresciallo Saverio Masi capo scorta di Di Matteo nonché importante testimone, lunedì 29 luglio, a Napoli come in molte città d'Italia, in un luogo simbolo per la città partenopea, il Maschio Angioino, si terrà un breve sit-in per dimostare la nostra solidarietà e il nostro desiderio di impegnarci affinché il nostro Paese non ritorni nel terrore con una nuova stagione di stragi dopo quella del 1992-'93".

Il gruppo campano delle Agende Rosse esporrà anche uno striscione di solidarietà dal castello.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Napoli non lascia solo Nino di Matteo": sit in per il PM minacciato dalla mafia

NapoliToday è in caricamento