menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La protesta, foto Ansa

La protesta, foto Ansa

Militante palestinese respinta alla frontiera, all'aeroporto sit-in di protesta per Leila Khaled

Ad organizzare la manifestazione è stato un gruppo di studenti e di attivisti dei centri sociali. L'incontro per cui era stata invitata a Napoli si terrà comunque, e la Khaled parteciperà in videoconferenza

Sit-in di protesta, oggi, all'aeroporto Napoli per l'ex militante palestinese Leila Khaled, che era attesa in città per un incontro ma è stata fermata a Fiumicino dalla polizia.

Ad organizzare la manifestazione è stato un gruppo di studenti e di attivisti dei centri sociali. La Khaled, giunta il 28 novembre all'aeroporto di Fiumicino, è stata respinta "in quanto - come spiegato dal Dipartimento della Pubblica Sicurezza - sprovvista di visto Schengen in corso di validità".

''Una delle voci storiche del popolo palestinese - hanno spiegato i contestatori, alcuni con la bocca imbavagliata con del nastro adesivo in segno di protesta - è stata fermata dal Governo italiano dopo che con lo stesso visto di ingresso europeo aveva tenuto conferenze in Spagna e in Belgio e perfino al Parlamento di Bruxelles''.

L'incontro con Leila Khaled sarebbe dovuto avvenire all'Università. 

''L'azione di oggi - hanno scritto in un comunicato i manifestanti - vuole denunciare ancora una volta l'apartheid che vivono in questo momento milioni di palestinesi, in special modo nella striscia di Gaza dove è attuato da anni un embargo disumano. Rivendichiamo il diritto del popolo palestinese alla libertà, a una pace giusta. La condizione vissuta da Leila Khaled, spiegavano oggi gli attivisti nell'aeroporto è infatti quella vissuta quotidianamente da migliaia di studenti e cittadini palestinesi cui è negata continuamente la libertà di movimento. Quanto accaduto comunque non impedirà che la voce di Leila arrivi al libero confronto con i cittadini napoletani: l'iniziativa di lunedi 4 dicembre nell'Università Federico II è confermata e Leila Khaled interverrà in videoconferenza".

La Khaled respinta alla frontiera: era attesa a Napoli

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione di giovedì 15 aprile 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento