Omicidio Simone Frascogna, l'autopsia: nove le coltellate, due quelle fatali

La madre: "E' morto da eroe"

Simone Frascogna

Sono state 9 le coltellate inferte a Simone Frascogna, il 19enne ucciso la sera del 3 novembre scorso a Casalnuovo. Questi i primi riscontri, riferiti all'agenzia Dire dagli avvocati Antonio e Marcello Pelliccia, difensori della famiglia Frascogna, dell'esame autoptico sul corpo del giovane disposto dal sostituto procuratore della procura di Nola Patrizia Mucciacito. Sarebbero due le coltellate che avrebbero raggiunto e lacerato organi vitali, ferite che hanno determinato un'emorragia interna causando dunque la morte del giovane. 

La madre: "Simone è morto da eroe"

"Simone e' morto da eroe. La lettera scritta dall'assassino di mio figlio non mostra alcun pentimento sincero la nostra unica e ferma volonta' e' quella di ottenere giustizia". A dirlo e' la madre di Simone Frascogna. In una nota, diffusa dagli avvocati Antonio e Marcello Pelliccia, difensori della famiglia del giovane, i familiari chiedono che "venga chiarita, anche a futura memoria, l'efferatezza, la violenza, la crudelta' usata, che non ha alcuna giustificazione. La cattiveria e l'orrore con cui hanno spezzato la vita di mio figlio".

"Vogliamo ringraziare - conclude la famiglia di Simone - gli inquirenti, le istituzioni e l'intera comunita' che ci ha mostrato grande vicinanza. Speriamo di poter contare ancora sulla vicinanza e l'affetto di tutti durante tutta la durata del processo. La morte di Simone non puo' essere dimenticata, chi ha ucciso mio figlio deve pagare. Questo non ci restituira' Simone, ma deve essere il giusto epilogo di questa tragedia, un monito per tutte le future generazioni".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vitamina D e prevenzione del Covid-19, qual è la connessione: risponde l’esperto

  • Fuga d'amore a Dubai per Tony e Tina Colombo: le foto bollenti

  • Covid-19 e polmonite interstiziale, quando l’infezione colpisce i polmoni: l’intervista allo pneumologo

  • E' morto Diego Armando Maradona: Napoli piange per il suo campione

  • Paura a Scampia, esplosione in un appartamento: fiamme devastano abitazione

  • Il Tar boccia il ricorso contro l'ordinanza regionale: le scuole restano chiuse

Torna su
NapoliToday è in caricamento