menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Incidenti sul lavoro: muore in impianto rifiuti durante turno straordinario

Travolto da una pala meccanica nell'impianto Stir di Giugliano, Silvano Di Bonito era a lavoro per fronteggiare l'emergenza di questi giorni. Un minuto di silenzio dalla Iervolino: "Solidarietà ai lavoratori di Asia"

Alla già difficile crisi dei rifiuti in città si aggiunge un incidente sul lavoro. Quello che ha visto vittima Silvano Di Bonito, 49 anni, di Portici, capoturno, dipendente dell' Asia da gennaio, sindacalista della Cisl L'uomo è stato travolto da una pala meccanica all'interno di un capannone.

Il tecnico dell'Asia si trovava nell' impianto Stir (ex Cdr) di Giugliano che in questi giorni lavora in turni straordinari per fronteggiare l'emergenza.

Non ancora chiara la dinamoca esatta dell'incidente. Intanto Guido Bertolaso ha spiegato: "Di Bonito si era prestato a dare una mano per l'impianto che era aperto nel pomeriggio e che ordinariamente sarebbe stato chiuso".

Dopo aver rivolto poi alla famiglia di Silvano Di Bonito le condoglianze più sincere e sentite da parte della Protezione civile e del Governo . la moglie della vittima è in attesa del secondo figlio - ha fatto sapere: "Il lavoro nell'impianto che riceve i rifiuti di Napoli che non possono essere sversati a Terzigno è sospeso in attesa della conclusione dei rilievi disposti dalla Procura".

Dolore viene espresso anche dal presidente della giunta regionale Caldoro e dal sindaco di Napoli Iervolino. "Siamo vicini alla famiglia del lavoratore che ha perso la vita mentre faceva il suo dovere, di domenica in via eccezionale, perché gli era stato richiesto un lavoro in più", afferma Caldoro. "A lui va la gratitudine più profonda, Napoli non dimenticherà il suo sacrificio e il suo lavoro", aggiunge il sindaco, che esprime la propria gratitudine anche "a tutti i lavoratori di Asia, che in questi giorni si stanno prodigando aldilà di ogni loro dovere".

E proprio il sindaco, con un minuto di silenzio, ha commemorato l'operaio. "Sono sconcertata che l'informazione pubblica regionale ieri, dopo ampi servizi sulla problematica rifiuti, abbia liquidato con tre parole la morte del nostro operaio. Noi vogliamo rendere omaggio a Silvano ed alla sua famiglia, ringraziando tutti i nostri operai che in questi giorni hanno dimostrato senso civico, lavorando oltre ogni condizione".

La Iervolino ha inoltre accettato la proposta del consigliere Ciro Signoriello, di applicare la legge che prevede l'assunzione in Comune di un parente delle vittime di incidenti sul lavoro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini agli over 60, al via le prenotazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento