Giovedì, 18 Luglio 2024
Cronaca Nola

La Guardia di Finanza stronca il contrabbando di sigarette nel nolano

Da inizio anno sequestrate circa dieci tonnellate di sigarette, soprattutto marche facilmente reperibili nel napoletano. Arrestate 35 persone, altre 14 denunciate, scoperti diversi depositi e identificata la fonte del contrabbando in est-Europa

Sono numeri impressionanti quelli legati al contrabbando di sigarette stroncato dalla Guardia di Finanza - Compagnia di Nola. Da gennaio 2017 i finanzieri hanno sequestrato, complessivamente, circa 10 tonnellate di sigarette, soprattutto le note "Cheap White" (marche Regina, Mark1, 500, Marble) facilmente reperibili nel napoletano. I finanzieri sono riusciti a risalire alla fonte, individuando i flussi di approvvigionamento in est-Europa. Gli uomini della compagnia di Nola hanno scoperto diversi depositi e accertato le modalità operative: i contrabbandieri frazionavano i tabacchi in numerosi carichi di piccole dimensioni. 
I risultati: sono stati arrestate 35 persone, ritenute responsabili del contrabbando. Altre 14 sono state denunciate, 10 tonnellate di sigarette sequestrate (valore 2 milioni di euro). 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Guardia di Finanza stronca il contrabbando di sigarette nel nolano
NapoliToday è in caricamento