menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sigarette di contrabbando, in Campania se ne fumano di più

Si tratta del risultato della ricerca empirica di Kpmg, che ha raccolto per tre anni i pacchetti di sigarette gettati a terra in Unione Europea, Svizzera e Norvegia

Un pacchetto di sigarette su tre fumato in Campania è di contrabbando, record assoluto del Paese. A dipingere un quadro a tinte fosche del commercio di tabacchi nella regione è uno studio pubblicato da Kpmg e commissionato dai giganti delle "bionde", ovvero British American Tobacco, Imperial Tobacco Limited, JT International SA e Philip Morris International.

La ricerca, effettuata in Ue, Svizzera e Norvegia, si basa su di una metodologia empirica. Vengono raccolti i pacchetti vuoti gettati per terra dai fumatori e si controlla se le informazioni su di esse sono scritte nella lingua ufficiale del paese o meno. In caso contrario si tratta di sigarette di contrabbando.

In Italia sono stati raccolti, tra il 2013 ed il 2015, 40mila confezioni di sigarette. Notevoli i risultati in Campania, soprattutto in prossimità delle scuole di periferia: lì la percentuale di sigarette di contrabbando fumate raggiunge addirittura livelli tra il 50 ed il 74%.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Commissario Ricciardi ritornerà: la seconda stagione non è un'utopia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento