menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un sequestro di shaboo

Un sequestro di shaboo

La "droga dei cinesi": nelle piazze di spaccio del napoletano arriva lo shaboo

Usata anche per tenere svegli gli operai in alcuni opifici gestiti da orientali, si sta diffondendo a macchia d'olio. L'anfetamina è stata sequestrata ieri a Terzigno. In manette un pusher

Lo shaboo è la cosiddetta "droga dei cinesi", chiamata così perché usata sistematicamente in alcune sartorie gestite da orientali per tenere svegli gli operai: i carabinieri di Terzigno ne hanno sequestrato ieri alcune dosi, sottratte ad un 54enne cinese – poi arrestato – che la stava spacciando.

Il pusher è stato colto in flagrante: preso mentre cedeva due dosi ad un acquirente, nascondeva a casa ulteriori sette dosi (per un totale di cinque grammi), due bilancini di precisione, bustine ed altro materiale per il confezionamento della droga.

Sbarcata in Italia soltanto di recente, lo shaboo è un'anfetamina che viene consumata tramite inalazione. Il suo effetto può durare fino a 12 ore: non solo riduce drasticamente l'appetito, ma aumenta la capacità di rimanere svegli.

Sranno le indagini a chiarire la destinazione delle dosi sequestrate al cittadino cinese tratto in arresto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Commissario Ricciardi ritornerà: la seconda stagione non è un'utopia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento