Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sfrattato per una perdita d'acqua: "Sono senza casa da quattro anni"

 

Era il 10 giugno 2014 quando una condotta dell'Abc, l'azienda che gestisce l'acqua pubblica, fu tranciata causando una voragine in via Domenico di Gravina. Furono evacuati due stabili e l'Abc dovette accollarsi i lavori di messa in sicurezza. A quattro anni e mezzo di distanza c'è ancora chi non ha potuto rientrare in casa. Si tratta di Vincenzo Galiero, un residente del civico 1. 

Ai nostri microfoni, Vincenzo racconta la sua odissea: l'albergo fatiscente dove sono stati sistemati lui e la moglie e dove hanno contratto infezioni alla pelle; i problemi psicologici sofferti dopo lo sfratto; la sistemazione di fortuna trovata a casa delle figlia.

I lavori sono conclusi da quasi due anni, ma manca la firma per la consegna. In quella casa, ormai diventata un deposito di rottami, sono custoditi i ricordi di trent'anni della famiglia di Vincenzo Guarino.  

Potrebbe Interessarti

Torna su
NapoliToday è in caricamento