"Per gli sfollati di Ischia vengano requisite le case sfitte sull'isola", l'appello di Borrelli

Il consigliere regionale dei Verdi commenta un articolo apparso su 'il Golfo'. Molte case sfitte non vengono concesse agli sfollati. "Assurdo che si chiedano aiuti allo Stato e poi tra isolani non ci si aiuti", afferma Borrelli

La notizia è stata pubblicata questa mattina dal quotidiano ischitano "Il Golfo". Sull'isola di Ischia molti appartamenti sarebbero sfitti da tempo e quei pochi disponibili hanno prezzi che, dal terremoto, sono raddoppiati. Una notizia che ha scatenato la reazione del consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli. "Sull'isola è in atto una speculazione", ha affermato Borrelli. "Gli ischitani più fortunati si rifiutano di mettere a disposizione dei concittadini terremotati le case disponibili, pensando di poter lucrare in un momento in cui l'isola fatica a tornare alla normalità. Tutto questo è inaccettabile". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Un controsenso chiedere aiuti e solidarietà agli italiani e alle istituzioni perché non manchino contributi per gli sfollati di Casamicciola, Lacco Ameno e Forio e poi, tra persone della stessa terra, ci si volta le spalle. A questo punto vengano requisite le case sfitte e siano messe a disposizione degli ischitani sfollati", ha concluso Borrelli. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Se ne va uno stimato professionista": San Giorgio piange il quarto decesso per Coronavirus

  • "A Napoli c'è anche un'eccellenza": il post di Mentana fa indignare i napoletani

  • Pepe Reina: "Ho avuto il Coronavirus. E' come essere travolti da un camion"

  • Napoli senza smog con il lockdown: l'aria pulita riduce anche la potenza del Coronavirus

  • "E' morto un nonno amorevole e molto conosciuto": nuovo lutto a San Giorgio per Covid-19

  • Covid-19: lutto a Chiaia per la morte di Luciano Chiosi

Torna su
NapoliToday è in caricamento