rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Il finanziamento

Sette milioni di euro per ripulire il campo rom di Scampia

Il progetto messo in campo da Regione e Comune

Sono sette i milioni di euro, di un fondo già finanziato, previsti per la rimozione dei rifiuti accumulatisi negli anni nell'area del campo di rom di Scampia. È quanto è stato ribadito nel corso dei lavori della commissione Ambiente del Comune di Napoli, riunitasi questa mattina. Ai lavori, presieduti dal consigliere Carlo Migliaccio, hanno preso parte l'assessora all'Urbanistica Laura Lieto e il collega all'Ambiente Paolo Mancuso. Per operare la bonifica completa dell'area si dovrà attendere lo svuotamento dei rifiuti dalle piazzole quando, cioè, si potrà valutare il grado di inquinamento dei suoli e progettare con la Regione gli interventi da effettuare.

Il punto in commissione si è reso necessario anche per la vicinanza all'area del plesso scolastico 'Galileo Ferraris' e del "forte disagio sociale, igienico-sanitario e di legalità" che vive l'intera zona a ridosso del campo che sarà quindi oggetto di una "pianificazione integrata". Tra le operazioni previste, spiegano dal Comune, anche la demolizione del Lotto P, "soggetto a inquinamento da amianto, e la sua sostituzione con fabbricati sostenibili", per il quale Palazzo San Giacomo dovrebbe contare su fondi provenienti da Città Metropolitana e dalla Presidenza del Consiglio dei ministri.

Nel corso del dibattito, al quale hanno preso parte il consigliere Rosario Andreozzi, il dirigente scolastico e il presidente del consiglio d'istituto del "Galileo Ferraris", è emersa la necessità di una progettazione condivisa degli interventi di riqualificazione con i comitati e le associazioni del territorio, ed è stato chiesto di "garantire la sorveglianza dell'area, in modo tale che una volta sgomberata dai rifiuti, non torni a essere una discarica".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sette milioni di euro per ripulire il campo rom di Scampia

NapoliToday è in caricamento